disserviziLa piattaforma web permette ai cittadini di interagire con il proprio Comune segnalando disagi e disservizi presenti nel proprio Comune e permetterà ai Comuni stessi di fornire in tempo reale i dati relativi alla manutenzione e alla gestione delle varie problematiche che vengono segnalate.

Si tratta per certi versi di una piattaforma web, un social Network innovativo che rende ancora più concreta la collaborazione dei cittadini, delle imprese e altre classi di utenza con le Pubbliche Amministrazioni. Ulteriore aspetto innovativo è la possibilità di creare dataset relativi agli interventi svolti e gestiti dal Comune in modo da poter essere riutilizzati per la creazione di applicazioni per consentire la gestione, lo smistamento ed il monitoraggio delle segnalazioni e delle procedure di intervento sulle segnalazioni dei Cittadini.

Si tratta di una declinazione della ben nota democrazia partecipativa nell’ambito delle soluzioni di egovernment 2.0.

Per fare una segnalazione sarà sufficiente utilizzare l’applicazione per Smartphone o collegarsi sulla piattaforma.

L’applicazione può essere utilizzata per segnalare diverse tipologie di problemi inerenti la manutenzione urbana:

  • Strade – (Segnaletica, piste ciclabili, bike sharing, sosta e viabilità, buche pericolose)
  • Arredo urbano – (Nuove attrezzature)
  • Arredo Strade – (Marciapiedi, manto stradale, tombini e ristagni, semafori, illuminazione stradale, manutenzione arredo urbano)
  • Rifiuti – (Cassonetti, rifiuti abbandonati)
  • Animali – (Cani e gatti randagi, piccioni e colombi, ratti e zanzare)
  • Rumore – (Rumorosità cantieri, rumorosità abitazioni e pubblici esercizi)
  • Verde pubblico – (Sfalcio aree verdi, parchi, giardini storici, aiuole e cigli stradali. Alberature pericolose e/o da potare. Giochi e arredi aree verdi. Pulizia aree verdi. Fontane aree verdi.)
  • Controlli traffico – (Eccessi di velocità, sosta veicoli)
  • Altro – (Altri problemi che non rientrano nelle tipologie precedenti)
  • Segnaletica stradale – (Segnaletica orizzontale, verticale, luminosa, specchi parabolici, dissuasori della sosta)

Con la piattaforma si potrà:

  • avere report sulla qualità degli interventi realizzati in modalità OPEN DATA (tempi e modalità)
  • conoscere il tipo di intervento in modalità OPEN DATA
  • avere report periodici di aggiornamento sugli interventi di manutenzione stradale (asfalto, segnaletica) in modalità OPEN DATA
  • creare una rete collaborativa tra gli Enti locali

Come funziona

Una mappa delimita l’area territoriale all’interno della quale è possibile effettuare una segnalazione. Per effettuare una segnalazione occorre che il cittadino sia registrato.

Per effettuare una segnalazione occorre individuare sulla mappa il luogo dove è stato rilevato il problema e riempire un form dove inserire tutte le informazioni sul problema che si desidera segnalare, nonché i campi relativi ai dati personali. Se le informazioni sono state inserite correttamente, la segnalazione verrà presa in carico dal sistema.

Una volta che il sistema riceve una segnalazione da parte degli utenti si attiva un procedimento il cui iter conduce alla risoluzione del problema. Appena inviata, la segnalazione entra nello stato ‘In approvazione’ e viene sottoposta al vaglio degli operatori. In questa fase i relativi dettagli non sono visibili sul sito. Le segnalazioni ritenute idonee assumono lo stato di ‘In carico’, altrimenti vengono rigettate. Se il Comune utilizza l’applicazione per la gestione delle segnalazioni, dopo la dichiarata idoneità si giunge alla fase ‘Lavori in corso’ che permane fino al momento in cui si perviene alla risoluzione del problema, evidenziata sul sito con lo stato ‘Chiuso’, salvo interruzioni della lavorazione, ed il perdurare della segnalazione nello stato

‘Sospesa’.

Le segnalazioni effettuate sono visibili agli operatori del Comune sia sulla mappa che in forma tabellare, nell’apposita sezione ‘Lista segnalazioni’, suddivise per criteri e stato di lavorazione. In questa sezione è possibile reperire tutte le segnalazioni, anche le meno recenti. Il sistema fornisce anche alcune funzionalità di ricerca. È possibile, infatti, cercare una segnalazione utilizzando il codice assegnato alla stessa, una volta approvata, oppure in base ai diversi criteri indicati (tipologia, data, stato, ufficio responsabile).

Il procedimento è semplice e intuitivo ed è composto dalle seguenti fasi:

  • Con il GPS attivo, si inizializza la segnalazione (il dispositivo segnalerà in modo automatico l’indirizzocomprensivo di latitudine e longitudine).

Si sceglie la tipologia di segnalazione (Strade, Arredo urbano, Arredo Strade, Rifiuti, Animali, Rumore, Verde pubblico, Controlli traffico, Segnaletica stradale, altro)

  • Si inserisce una descrizione della segnalazione che si va ad effettuare
  • Si allega un video o un’immagine attraverso la fotocamera del dispositivo

La piattaforma permetterà la creazione dei dataset catalogandoli come:

  • Interventi: contiene dati sugli interventi da effettuare e in corso, risorse finanziarie impiegate, i nomi delle zone coinvolte e dei soggetti coinvolti;
  • Statistiche: contiene report relativi alle statistiche sugli interventi realizzati con riferimento alle zone e località interessate con possibilità di effettuare, quindi, elaborazioni incrociate con dati da altre fonti;

Visita il sito