Prende il via il Video Contest “INFO POINT MOBILE per la via Francigena” per progettare diverse ed innovative modalità di fruizione del percorso da parte dei pellegrini.
I partecipanti dovranno realizzare un Video di massimo 3 minuti che declini e descriva sia gli aspetti estetici che funzionali di un veicolo ecosostenibile da utilizzare per offrire servizi informativi e di assistenza lungo tutto il percorso francigeno, ma che avrà tappa privilegiata nei punti in cui il percorso presenta particolari deviazioni o criticità (Ad esempio: l’ingresso nel Lazio dalla Toscana, i tracciati cittadini di Viterbo, la variante Cimina e il lago di Bolsena, la biforcazione di Formello e l’ingresso a Roma, ecc).

I video dovranno fornire proposte di personalizzazione del veicolo a partire da prodotti già disponibili ed omologati, grazie ad interventi di design ed allestimenti originali a basso costo che caratterizzino il mezzo rispetto alla spiritualità dei cammini di pellegrinaggio.

Il Contest  si rivolge a designer, architetti, grafici, video maker, innovatori ed esperti digitali, ed in generale a tutti i creativi (singolarmente o in gruppo) residenti e/o domiciliati nella regione Lazio.

In Palio 5mila euro così distribuiti: 1° Video Classificato 3.000 euro, 2° Video Classificato 1.500 euro, 3° Video Classificato 500 euro.

Si potranno inviare Video fino alle ore 12.00 del 16/02/2016.

A partire dal 01/02/2016, in ordine cronologico rispetto all’invio, i Video verranno caricati sulla pagina Facebook dell’evento “INFO POINT MOBILE per la via Francigena”: i video potranno essere condivisi e votati (“mi piace”) sulla pagina dell’evento. Il numero dei “mi piace” ottenuti concorrerà, insieme alla valutazione della Commissione e fino a un massimo del 50% del punteggio complessivo, all’identificazione dei migliori Video

I partecipanti dovranno compilare un FORM di iscrizione al Contest indicando chiaramente il percorso da cui scaricare i Video.

Il FORM dovrà essere inviato via mail a: m.lombardi@biclazio.it

Consulta il REGOLAMENTO e il FORM

Fonte: http://www.lazioinnova.it/6466-2/