Fonte: newsletter.lazioinnova.it

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica per valutare le esigenze in termini di velocità e qualità di Internet oltre il 2020. Lo scopo è esaminare e valutare tali esigenze in modo da elaborare una politica pubblica che possa accompagnare gli investitori nella realizzazione di reti di connettività per il futuro e da garantire che tutti gli utenti, tra cui famiglie, imprese e istituzioni pubbliche, abbiano la possibilità di trarre vantaggio dall’economia e società digitale.

Questa consultazione pubblica, aperta fino al 7 dicembre 2015, si rivolge a tutti i soggetti (cittadini, imprese, ONG, enti pubblici, ecc.) e settori (dall’agricoltura alle ICT, dall’istruzione al settore automobilistico, ai servizi, all’industria) che hanno interesse a garantire il pieno rispetto delle proprie future esigenze di connettività Internet.

http://bit.ly/1N33FVE