Fonte: lazioinnova.it

Si svolge in Cina dal 16 al 20 novembre la China-Italy Science, Technology & Innovation Week 2015, la principale piattaforma italiana di cooperazione con la Cina in ambito tecnologico e scientifico, finalizzata a creare partenariati tecnologici, produttrici e commerciali in contesti innovativi.

Promossa dal MIUR e dal Ministero Cinese della Scienza e Tecnologia, e organizzato dalla Fondazione IDIS – Città della Scienza, il programma di cooperazione e prevede incontri di matchmaking, seminari, workshop, BtoB, attività di promozionale istituzionale realizzati sotto l’egida dei rispettivi governi nell’ambito di un programma di cooperazione bilaterale. Oltre alla tappa istituzionale di Pechino (alla presenza del Ministro Stefania Giannini e del Ministro cinese per la Scienza e la Tecnologia Wang Gang) saranno organizzate missioni territoriali a Tianjin, Shanghai e Chongqing.

La  missione coinvolgerà  tutti  Cluster tecnologici nazionali interessando i seguenti settori:

Aerospazio;  Agrifood; Chimica Verde; Scienze della Vita / Salute; Clean-Tech; Energia; Mobilità Sostenibile; Economia del Mare; Next Generation ICT; Fabbrica Intelligente; Design / Industrie Creative; Smart Cities & Communities; Tecnologie per il patrimonio culturale.

L’Iniziativa sarà inaugurata a Pechino e si prevede di  visitare  Shanghai  –  centro  economico, finanziario,  commerciale  di primaria importanza in Cina, Chengdu – il più importante  centro  della provincia del Sichuan in forte crescita economica ed industriale e con politiche di supporto alle aziende estere e  Tianjin – municipalità autonoma e in rapido sviluppo.

La partecipazione alla manifestazione, agli incontri B2B e alle sessioni di lavoro è gratuita ma è subordinata all’iscrizione all’evento attraverso la compilazione della richiesta di iscrizione, del company profile, del technology demand/supply form, della call for speaker, scaricabili al seguente link: www.cittadellascienza.it/siee  e alla successiva conferma da parte di Città della Scienza.

I termini per l’adesione sono stati prorogati al  30 settembre 2015

Lazio Innova, visto il profilo della manifestazione che converge con quanto attivato dallaRegione Lazio in tema di cooperazione con la Cina ed in particolare con Municipalità di Tianjin, ed in considerazione delle aziende/centri di ricerca del Lazio chemanifesteranno interesse a partecipare all’iniziativa, potrà valutare le modalità di unapresenza istituzionale a sostegno del sistema regionale.

Per consentire il coordinamento della rappresentanza del territorio del Lazio, preghiamo per le aziende del Lazio di dare comunicazione dell’interesse e dell’avvenuta registrazione a: internazionalizzazione@laziointernational.itd.piccione@lazioinnova.it.