Fonte: www.italiasmartcity.it

Il 31 luglio i comuni di Prato e Firenze hanno firmato un protocollo d’intesa, con validità quinquennale, sui temi di informatizzazione e digitalizzazione del territorio.

L’obiettivo è quello di avvicinare sempre più le due città e in un prossimo futuro, unire digitalmente la Regione Toscana, affinché i cittadini possano usufruire di servizi tecnologici senza confini amministrativi.

Nello specifico la città di Prato importerà il servizio di rete wi-fi completamente aperta, già in uso nella città di Firenze, mentre a settembre nei supermercati fiorentini partirà il servizio T-serve per i pagamenti in bolletta, che a Prato funziona bene da anni.

I due comuni inoltre lavoreranno in sinergia per avviare la creazione di una rete di videosorveglianza, per rafforzare il servizio di car sharing, con grandi vantaggi in termini di riduzione dei gas di scarico, per la digitalizzazione della scuola e della gestione dei rifiuti.